Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba

PROGRAMMAZIONE
TERMINATA
Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba
LA GENIALE SATIRA DI KUBRIK E SELLERS AL MONDO BELLICO.
Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba
(Dr. Strangelove or: How I Learned to Stop Worrying and Love the Bomb)
Regia: Stanley Kubrick
Cast: Peter Sellers, George C. Scott, Sterling Hayden, Keenan Wynn, Slim Pickens, Peter Bull
Genere: Commedia
Durata: 93 min. - colore
Produzione: Gran Bretagna (1964)
Distribuzione: Cineteca di bologna
VEDI
TRAILER

Il folle e guerrafondaio generale americano Jack Ripper (Sterling Hayden) impartisce allo stormo di bombardieri da lui comandati l’ordine “R”, ovvero la reazione nucleare all’attacco di un nemico. Il generale si assume una prerogativa riservata usualmente al solo presidente degli Stati Uniti, sfruttando un’eccezione alla regola stabilita per far fronte a situazioni di particolare urgenza o gravità, e lo fa non per una reale necessità, ma perché intimamente convinto dell’esigenza da parte degli Stati Uniti di attaccare preventivamente l’Unione Sovietica, in modo da non essere colti di sorpresa da una loro improvvisa azione di guerra.

I velivoli accettano l’ordine e cominciano a dirigersi verso gli obiettivi, ma ben presto le più alte sfere del governo degli Stati Uniti vengono a conoscenza dell’imminente attacco. Alcune persone, fra cui il generale Turgidson (George C. Scott), vorrebbero continuare l’azione senza incertezze a causa del poco tempo rimasto per fermarla, mentre altre, come il presidente degli Stati Uniti Merkin Muffley (Peter Sellers), sono dell’idea di cercare di evitare con ogni mezzo il conflitto coi russi.

Ha così inizio una serie di eventi grotteschi e situazioni tragicomiche, che coinvolgono anche il sinistro Dottor Stranamore (Peter Sellers), scienziato ex nazista naturalizzato statunitense e nominato direttore per lo sviluppo delle armi nucleari.

Fin dai primi minuti de Il Dottor Stranamore, è chiaro allo spettatore che la satira e l’umorismo di Stanley Kubrick non sono rivolti tanto alla pur inquietante fragilità delle procedure e dei sistemi di sicurezza relativi alla gestione e all’utilizzo delle testate nucleari, quanto piuttosto agli uomini che le governano, dipinti nel migliore dei casi come persone infantili inadatte all’amministrazione di situazioni di tale gravità, e nel peggiore come esseri folli e paranoici, che compensano le loro frustrazioni in un bellicismo cieco e ottuso.

Il film più forsennato e meno controllato film di Kubrick con Peter Sellers in 3 ruoli al culmine del suo istrionismo.

Un film che ancora oggi, a 55 anni esatti dall’uscita, ci appare più attuale che mai, e capace di rappresentare in appena 93 minuti di straordinario cinema, servendosi di una stupefacente galleria di idioti, l’inquietante caducità e la disarmante pochezza del genere umano.